Cambio colonna traduttori

classic Classic list List threaded Threaded
4 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|  
Report Content as Inappropriate

Cambio colonna traduttori

Agostino Sarubbo-2
Salve gente,

visto che non si usa più il vecchio metodo di autoassegnarsi un documento a
testa, avrei pensato di modificare la colonna traduttori:
http://dev.gentoo.org/~ago/trads-it.xml#doc_chap3

Al posto di ogni nome che sta li, io sarei propenso a mettere un link che
porta ad una pagina che spiega l'idea di git, insieme alla lista di nomi di
contributori passati e presenti.

Pareri?
--
Agostino Sarubbo ago -at- gentoo.org
Gentoo/AMD64 Arch Security Liaison
GPG: 0x7CD2DC5D

signature.asc (501 bytes) Download Attachment
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|  
Report Content as Inappropriate

Re: Cambio colonna traduttori

HUjuice
Sono abbastanza d'accordo. I nomi sono all'interno del documento
stesso e questo è sufficiente. È più utile, semmai, andare a vedere
chi ha fatto cosa nel caso occorrano chiarimenti, con git.

Se si può intervenire sulla generazione di quel file, io troverei
utile migliorare altre cose.
Quello che ci serve più che mai è conoscere lo "stato" di un
documento. Conoscere, in altre parole, cosa "c'è da fare" e le palle,
per come stiamo lavorando, non sono sufficienti.
(Ad esempio, io conto quasi 30 documenti da mandare in bugzilla: ago,
non ti dico nulla per non rompere, ma magari ti sono sfuggiti. E
poiché i documenti con palle non verdi sono di più, quali sono quelli
da lavorare, nel frattempo?)

Insomma sarebbe utile sapere se un documento è:
- da lavorare;
- in lavorazione;
- in revisione;
- in pubblicazione;
- a posto così.

La cosa più interessante sarebbe avere un feed RSS/Atom per la
notifica dei "passaggi di stato". E magari un invio settimanale sullo
stato dell'arte a questa ML.

Ciao a tutti,
Sergio


HUjuice
mooodcast.net



Il giorno 03 aprile 2012 22:02, Agostino Sarubbo <[hidden email]> ha
scritto:

>
> Salve gente,
>
> visto che non si usa più il vecchio metodo di autoassegnarsi un documento
> a
> testa, avrei pensato di modificare la colonna traduttori:
> http://dev.gentoo.org/~ago/trads-it.xml#doc_chap3
>
> Al posto di ogni nome che sta li, io sarei propenso a mettere un link che
> porta ad una pagina che spiega l'idea di git, insieme alla lista di nomi
> di
> contributori passati e presenti.
>
> Pareri?
> --
> Agostino Sarubbo                ago -at- gentoo.org
> Gentoo/AMD64 Arch Security Liaison
> GPG: 0x7CD2DC5D

Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|  
Report Content as Inappropriate

Re: Cambio colonna traduttori

Agostino Sarubbo-2
On Thursday 05 April 2012 12:52:13 HUjuice wrote:
> Quello che ci serve più che mai è conoscere lo "stato" di un
> documento. Conoscere, in altre parole, cosa "c'è da fare" e le palle,
> per come stiamo lavorando, non sono sufficienti.
> (Ad esempio, io conto quasi 30 documenti da mandare in bugzilla: ago,
> non ti dico nulla per non rompere, ma magari ti sono sfuggiti. E
> poiché i documenti con palle non verdi sono di più, quali sono quelli
> da lavorare, nel frattempo?)

Io direi di no. E' utile ma in questo momento superfluo.

Se io vedo un documento con pallino non verde (quindi da tradurre) e
successivamente lo vedo in bump, vuol dire che è stato già fatto e al massimo
lo revisiono. Sarebbe utile da documentare per i nuovi arrivati, onde evitare
spegazioni multiple.
--
Agostino Sarubbo ago -at- gentoo.org
Gentoo/AMD64 Arch Security Liaison
GPG: 0x7CD2DC5D

signature.asc (501 bytes) Download Attachment
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|  
Report Content as Inappropriate

Re: Cambio colonna traduttori

HUjuice
Sulla documentazione sono assolutamente d'accordo (abbiamo un wiki in
github, siamo pigri... :) ).

Quanto al fatto degli stati, io invece non sono soddisfatto. Si fa più
lavoro di gestione che di traduzione e questo potrebbe essere anche
scoraggiante.

Di certo siamo usciti dall'emergenza...

Sergio


HUjuice
mooodcast.net



Il 05 aprile 2012 13:02, Agostino Sarubbo <[hidden email]> ha scritto:

> On Thursday 05 April 2012 12:52:13 HUjuice wrote:
>> Quello che ci serve più che mai è conoscere lo "stato" di un
>> documento. Conoscere, in altre parole, cosa "c'è da fare" e le palle,
>> per come stiamo lavorando, non sono sufficienti.
>> (Ad esempio, io conto quasi 30 documenti da mandare in bugzilla: ago,
>> non ti dico nulla per non rompere, ma magari ti sono sfuggiti. E
>> poiché i documenti con palle non verdi sono di più, quali sono quelli
>> da lavorare, nel frattempo?)
>
> Io direi di no. E' utile ma in questo momento superfluo.
>
> Se io vedo un documento con pallino non verde (quindi da tradurre) e
> successivamente lo vedo in bump, vuol dire che è stato già fatto e al massimo
> lo revisiono. Sarebbe utile da documentare per i nuovi arrivati, onde evitare
> spegazioni multiple.
> --
> Agostino Sarubbo                ago -at- gentoo.org
> Gentoo/AMD64 Arch Security Liaison
> GPG: 0x7CD2DC5D

Loading...